NEWS:
22/11/2010
Pubblichiamo senza commenti la risposta del Sindaco ai Consiglieri del Gruppo "Per il futuro di Itala" sul prezzo chiuso e sui motivi della mancata opposizione al decreto ingiuntivo. Ormai la parola è passata ai giudici contabili. Ai comuni cittadini diciamo solo: "State attenti. Secondo le innovative interpretazioni del Sindaco, se qualcuno vi manda una richiesta di denaro e voi prendete atto che vi ha richiesto del denaro, poi dovete dargli quanto vi chiede, anche se non dovuto". Mi sorge solo una curiosità: la sentenza della Corte dei Conti n. 358 del 2002 non l'aveva letta quando ha fatto qualche altra opposizione a decreto ingiuntivo, poi dichiarato esecutivo dal Giudice?
13/11/2010
Molto sottile, quasi da humor inglese, la conclusione del Presidente della Commissione di indagine, avv. Caminiti, che lui, dopo aver esaminato tutti gli atti, il decreto ingiuntivo sul prezzo chiuso lo avrebbe opposto.
12/11/2010
Interessante determina sindacale che proroga l'incarico di esperto al dr Vernaci perché indaghi sulle responsabilità della propria amministrazione (forse nella speranza di confezionare qualche relazione che lo scagioni, magari scaricando le responsabilità sui propri dipendenti: ma in tal caso siamo certi che ha sbagliato professionista). In effetti avrebbe potuto aspettare qualche mese e questo lavoro lo avrebbero fatto i Commissari che invierà la Regione e la Corte dei Conti o la Procura della Repubblica e gratuitamente, o almeno non a spese del Comune.
11/11/2010
Il Consiglio Comunale con dieci voti favorevoli (esclusi i Consiglieri Tringali e Cuppari) ha approvato la proposta dell'opposizione di inviare alla Procura della Corte dei Conti la relazione della Commissione di indagine sulle Case di Pietrarossa. La scelta di non opporre il prezzo chiuso non potrà essere camuffata dalla dialettica del sindaco il quale stavolta non potrà trovare altro capro espiatorio dietro il quale nascondersi. Non riesco ad immaginare un sindaco che scarica su altri e principalmente sui propri dipendenti le responsabilità della propria disamministrazione, profittando di paraventi giuridici. Con quale coraggio li guarda negli occhi? Ed i loro familiari ? Caro sindaco, siamo di natura molto diversa e mi spiace che faccia perdere il controllo a qualche consigliere, abituato alla lealtà e non aduso ai sofismi ed alle bugie. Forse non ricorderai, ma quando è stato necessario io, da vice sindaco prima, da sindaco poi ed infine anche adesso, ho preferito assumermi le responsabilità anche non mie, piuttosto che dire "io non c'entro, avevo nominato un responsabile". Ma certamente parliamo una lingua diversa.
09/11/2010
Il Gruppo "Per il futuro di Itala" cerca una definitiva chiarezza per una vicenda che ha troppi lati oscuri e trasmette essa stessa gli atti alla Procura della Corte dei Conti. In passato con argomenti vari (che sapevano di cavilli) ha sempre evitato di farlo.
09/11/2010
L'amministrazione non intende uscire dall'abbandono del dopo alluvione. Il Gruppo "Per il futuro di Itala" cerca di spronarla a recuperare almeno la sicurezza dei cittadini.
03/11/2010
Convocato il Consiglio Comunale per il giorno 8 novembre 2010.
25/09/2010
Convocato il Consiglio Comunale per il 30 settembre 2010.
22/09/2010
Sabato 9 ottobre 2010 su iniziativa del Gruppo Parrocchiale San Giacomo si svolgerà al prima edizione della "FESTA DEI NONNI"
13/08/2010
Creata una nuova specie di politico: oltre quello del fare e quello del dire ora c'è il politico dell'apparire.

[1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16] [17] [18] [19] [20] [21] [22] [23] [24] [25] [26] [27] [28] [29] [30] [31] [32] [33] [34] [35] [36] [37] [38] [39] [40] [41] [42] [43] [44] [45] [46] [47] [48] [49] [50] [51] [52] [53] [54] [55] [56] [57] [58] [59] [60] [61] [62] [63] [64] [65] [66] [67] [68]